Progetti

Cliccare sul pallino verde per ulteriori informazioni.
Per inserire i propri dati compilare ed inviare i moduli presenti nella sezione materiali.

Anno scolastico
Titolo progetto
Denominazione scuola
Codice meccanografico
Macroarea
Descrizione
Caratteristiche del progetto
Se altro descrivere
Obiettivi
Metodologie innovative
Strutture ospitanti
Altre collaborazioni
Link del progetto sul sito della scuola
Numero classi terze
Numero alunni classi terze
Numero classi quarte
Numero alunni classi quarte
Numero classi quinte
Numero alunni classi quinte
In orario curricolare ore
In orario extracurricolare ore
Durante la sospensione delle attività didattiche
Allegati
2016/2017FACILITY MANAGEMENTI.I.S. "A. D'AOSTA" L'Aquilaaqis016004Formazione sulla ricognizione degli spazi laboratoriali di ateneo attraverso l'utilizzazione della piattaforma software di ateneo e organizzazione di una dimostrazione della piattaforma.In azienda/Ente/AssociazioneUniversità degli Studi de L'Aquilahttp://www.istruzione.it/alternanza/AQIS016004.shtm6
2016/2017HAI-STORIA LABSLICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nRealizzazione di un'audioguida interattiva del DuomoIn azienda/Ente/AssociazioneMuseo pubblico comunalehttp://www.istruzione.it/alternanza/TEPS02000N.shatml33
2016/2017WE THE EUROPEAN UNIONI.I.S."L. DI SAVOIA" Chietichis012006Simulazione di una seduta del Parlamento EuropeoIn azienda/Ente/AssociazioneAcquisizione strumenti utili all'orientamento e al successo ocuupazionale in contesti nazionali e internazionaliSimulazione realistica di seduta di lavoro nelle istituzioni Comunitarie; learning-by-doing; utilizzo di Social Network e di strumenti di comunicazione in ambiente lavorativo; utilizzo di un RM per la registrazione delle proprie attività.Provincia di Chietihttp://iissavoiachieti.gov.it/332111200054160
2016/2017“NAVIGANDO SI IMPARA”I.I.S."L. DI SAVOIA" Chietichis012006Percorsi formativi svolti a bordo di unità navali con attività di alternanza scuola lavoro, realizzate a bordo di navi della Grimaldi Lines, destinazione Barcellona, correlati agli indirizzi di riferimento di seguito evidenziati:  Visita degli impianti principali ed ausiliari in apparato motore  Familiarizzazione con procedure, apparati, macchinari, strumenti e dotazioni relative la safety e la security  Familiarizzazione con sistemi, procedure ed esercitazioni di emergenza Attiva partecipazione alla tenuta della guardia in navigazione Uso dell’inglese tecnico con specifico riferimento all’applicazione in campo marittimo Partecipazione alle manovre di approccio, approdo e partenza Studio delle monografie tecniche. Le attività formative sono rivolte anche agli studenti diversamente abili, che sono stati coinvolti a pieno titolo nelle attivitàEsteroPercorsi formativi svolti a bordo di unità navali con attività di alternanza scuola lavoro realizzate a bordo di navi della Grimaldi LinesArricchire la formazione teorica acquisita in classe con attività pratiche sul campo e stimolare i giovani nella crescita personale; facilitare le scelte di orientamento professionale per un ingresso consapevole nel mondo del lavoro.- role playing: gli studenti sono chiamati ad immedesimarsi in ruoli diversi e ad ipotizzare soluzioni -outdoor training: analisi delle modalità con cui sono stati affrontati problemi operativi, simulando un contesto lavorativo realeGrimaldi Linesiissavoiachieti.gov.it/asl8122914436
2016/2017GRIMALDI EDUCA – Navigando si imparaI.I.S. "U. POMILIO" Chietichis01600dI percorsi formativi svolti a bordo delle navi sui collegamenti marittimi per la Spagna (Barcellona) sono stati canalizzati in base alle esigenze dell’indirizzo scolastico, in linea con progetti di alternanza scuola/lavoro previsti nel PTOF di Istituto. Si è attuato un percorso per classi di 15 max20 alunni, suddivisi durante la permanenza a bordo in gruppi da 5/7 alunni. La durata del viaggio è stata di quattro giorni e tre notti, per tre turni, con partenza nelle date: 08/03/2017-18/03/2017-08/04/2017. Le attività svolte a bordo della nave hanno riguardato:- Familiarizzazione con procedure, apparati macchinari, strumenti e dotazioni relative la safety e la security - Visita degli impianti principali ed ausiliari in apparato motore - Familiarizzazione con sistemi, procedure ed esercitazioni di emergenza - Uso dell’inglese tecnico con specifico riferimento all’applicazione in campo marittimo - Partecipazione alle manovre di approccio, approdo e partenza - Assistenza, manutenzione e gestione degli impianti di bordo, di propulsione e produzione di energia - Controllo alimentazione meccanica e termodinamica – pompe centrifughe - Approfondimento e familiarizzazione con i sistemi di automazione - Illustrazione della gestione degli impianti di bordo (health center, cucina) -Illustrazione dei sistemi di movimentazione di bordo EsteroGli obiettivi che tale metodologia intende perseguire sono:  attuare modalità di apprendimento flessibili e equivalenti sotto il profilo culturale ed educativo, che colleghino sistematicamente la formazione in aula con l'esperienza pratica;  arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l'acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro, seppure in un momento di crisi congiunturale; favorire l'orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali;  realizzare un organico collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro e la società civile che consenta la partecipazione attiva di tutti i soggetti; Finalità educative:  rafforzare nelle alunne e negli alunni l’autostima e la capacità di progettare il proprio futuro; sviluppare e favorire la socializzazione in un ambiente nuovo; favorire la comunicazione con persone che rivestono ruoli diversi all’interno della società e del mondo del lavoro;  promuovere un atteggiamento critico e autocritico rispetto alle diverse situazioni di apprendimento; promuovere il senso di responsabilità rafforzare il rispetto delle regole.Si è ricorsi al LEARNING BY DOING: apprendimento attraverso il fare, attraverso l’operare, attraverso le azioni. Gli obiettivi di apprendimento si configurano sotto forma di “sapere come fare a”, piuttosto che di “conoscere che”; infatti in questo modo lo studente prende coscienza del perché è necessario conoscere qualcosa e come una certa conoscenza può essere utilizzata. In tali contesti di apprendimento lavorativo l’alunno persegue un obiettivo professionale concreto, applicando ed utilizzando le conoscenze e le abilità funzionali al raggiungimento dell’obiettivo stesso. Gli obiettivi dovranno motivare lo studente a mettere in gioco le sue conoscenze pregresse, creando una situazione ideale per l’integrazione delle nuove conoscenze. La finalità è migliorare la strategia per imparare, ove l’imparare non è il memorizzare, ma anche e soprattutto il comprendere. Altra metodologia impiegata è l’ OUTDOOR TRAINING: “Trasportarsi all’esterno “, venir fuori. Gli obiettivi perseguiti consistono nello sviluppare nei gruppi di lavoro l’attitudine necessaria a lavorare in modo strategico, coinvolgendo gli allievi in un ambiente e in situazioni diverse da quelle quotidiane, costringendoli a pensare e ad agire fuori dai normali schemi mentali e comportamentali, simulando un contesto lavorativo reale. L’obiettivo è far emergere i punti di forza e di debolezza del singolo e del gruppo in un contesto privo delle pressioni e dei condizionamenti quotidiani.Grimaldi Lineshttp://www.iispomiliochieti.gov.it/asl48851006992032
2016/2018APPRENDISTI CICERONILICEO "B.CROCE" Avezzanoaqpm01000g“Apprendisti Ciceroni®” è un progetto triennale di formazione in Alternanza Scuola-Lavoro; gli studenti vengono coinvolti in un percorso didattico di studio dentro e fuori l’aula, al fine di approfondire la conoscenza di un bene d’arte o paesaggistico, poco conosciuto, del loro territorio e fare da ciceroni illustrandolo ad altri studenti o ad un pubblico di adulti. Apprendisti Ciceroni®” è un’esperienza di cittadinanza attiva che vuole far nascere nei giovani la consapevolezza del valore che i beni artistici e paesaggistici rappresentano per il sistema territoriale.In azienda/Ente/Associazione‐ Stimolare la presa in carico e il senso di responsabilità dei giovani studenti verso il paesaggio italiano. ‐ Promuovere comportamenti di difesa ambientale e di consapevolezza del patrimonio d’arte e natura.‐ Favorire il senso di appartenenza alla comunità cittadina e l’apprezzamento per la storia, l’arte e il paesaggio del proprio territorio.- Favorire la conoscenza delle professioni legate alla tutela, conservazione e promozione del nostro patrimonio d’arte e natura.- Stimolare l’acquisizione di competenze specifiche in ambito culturale e comunicativo, offrendo un’opportunità dinamica e coinvolgente di verifica concreta sul campo delle abilità acquisite.Infatti grazie alla loro partecipazione attiva e responsabile, gli Apprendisti Ciceroni® si sentiranno coinvolti nella vita sociale, culturale ed economica della comunità e diverranno esempio per altri giovani in uno scambio educativo tra pari.‐ Favorire una metodologia incentrata sulla didattica laboratoriale (Learning by doing);‐ Privilegiare strategie didattiche innovative e partecipative: “Didattica digitale”, “Problemsolving”, “RolePlaying”, “Brain storming”, “Cooperative learning”, “Scaffolding”, “Coaching”, “Modeling”; - Favorire la conoscenza del contesto lavorativo, delle sue dinamiche, dei ruoli; Ogni esperienza di studio sul territorio sarà documentata con materiale fotografico; i materiali raccolti e rielaborati dagli studenti, verranno utilizzati per realizzare gli elaborati finali Gli studenti/ciceroni realizzeranno degli elaborati finali:- Itinerario turistico o guida multimediale del bene FAI studiato;‐Pannelli espositivi itinerario Giornate FAI di Primavera; ‐Brochure del bene Fai, tradotta nelle lingue straniere studiate; ‐ Gli elaborati realizzati dagli alunni verranno diffusi con un banner pubblicato sul sito dell’Istituto http://www.liceocroceavezzano.gov.it e caricati sulla pagina del sito http://www.faiscuola.it;beni FAI presso la Valle Roveto in provincia de L’Aquilahttp://www.liceocroceavezzano.gov.it476203010
2016/2017IFS LA GRAFICALICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nIl progetto si articola come esperienza di formazione e di sperimentazione di un modello lavorativo che, dalle premesse teoriche della filiera della conoscenza e attraverso stage e collaborazioni con enti locali, consente allo studente di operare in contesti operativi reali per sviluppare obiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi. Si prevede, a conclusione, la produzione di un prodotto grafico comunicativo o giornalino on-line d’Istituto come espressione di competenze linguistiche, tecnico-metodologiche, di problem solving, di imprenditorialità e di creatività.SimulimpresaIMPRESA FORMATIVA SIMULATAAGENZIA EDITORIALE DI PESCARA – AZIENDA GRAFICA DI COLONNELLA -CITY RUMORShttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf23870
2016/2017LA TECNICA A SERVIZIO DELL’UOMO, LA TECNICA NEL RISPETTO DELL’AMBIENTELICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nIl progetto consente allo studente di calarsi nel contesto lavorativo del settore meccanico per favorire, oltre che un organico collegamento col mondo territoriale, un’opportunità di sperimentazione di operatività diretta per sviluppare competenze professionali dinamiche e di integrazione sociale.SimulimpresaImpresa formativa simulata ConfaoObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Realizzazione “Virtuale” di accessori auto in plastica di canapa e accessori e contenitori per rifiutiAZIENDA TRIACALEZIONE SULLA COLTURA DELLA CANAPA DA PARTE DI UN RICERCATORE ABBRUZZESEhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf2404030
2016/2017LE FORME DELL’ACQUALICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nIl progetto vuole affrontare i temi legati all’acqua al territorio e al ruolo dell’uomo nella gestione di questa preziosa risorsa che, se pur rinnovabile rappresenta un bene irrinunciabile per la vita sulla terra.In azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Monitoraggio sulla qualità dell’acqua con App dedicate.http://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf4030
2016/2017LE NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI APPLICATE ALLE MEDICINALICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nSviluppo di software e dispositivi Hardware per il monitoraggio della salute dei pazienti. Gli allievi lavoreranno con gli strumenti del Fa-Lab scolastico (stampanti 3D) per produrre dei supporti per ambiti specifici. Sviluppo di protesi e supporti rivolti ad utenti affetti da varie disabilità. Sviluppi di prototipi di dispositivi per l’automazione delle sale operatorie e per l’intervento in remoto dei chirurghi.In azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Prototipazione di dispositivi con stampante 3D. Sviluppo di software e dispositivi Hardware. Robotica ed automazione in sala operatoria.OSPEDALE DI GIULIANOVAASP RIQUA \ HI – STORIA - EAGLE 3D - CONFINDUSTRIA GIOVANI - GENERAL TRADEhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf1214030
2016/2017IL GENIO CREATIVOLICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nIl progetto prevede come risultato finale la cinta muraria di Giulianova, realizzata in scala, utilizzando reti metalliche elettrosaldate e poi zincate caratterizzata da grande resistenza e al contempo malleabile.In azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Tecnologia “Galvafort Process”Metallurgica Cavatortahttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf1254030
2016/2017INFORMATICA E ROBOTICALICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nGli alunni lavoreranno sulla piattaforma per potenziare le competenze informatiche e applicarle alla roboticaIn azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Realizzazione di RobotUNIVERSITA’ DELL’AQUILAhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf1284030
2016/2017I MISTERI E I SEGRETI DI GIULIANOVALICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nGli alunni scriveranno un libro nelle quattro lingue studiate a scuola, per raggiungere tale risultato dovranno acquisire il metodo della ricerca storica, sviluppare le capacità di analisi e di sintesi.In azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.E – BookDISTILLERIA DEL SAPERE DI GIULIANOVAhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf1284030
2016/2017IFS SMA DESIGNLICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nIl progetto, in collaborazione con l’azienda locale di Bellante (Nuova Sma), offre agli studenti l’opportunità di sperimentare concretamente la progettazione di oggetti sanitari destinati al mercato e di acquisire competenze di artigianato digitale e di creare prototipi (stampa 3D) come prodotto finale.SimulimpresaImpresa formativa simulata Obiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Realizzazione di oggetti sanitari sanitari destinati al mercato e di acquisire competenze di artigianato digitale e di creare prototipi (stampa 3D) come prodotto finale.NUOVA SMA BELLANTEhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf12170
2016/2017I FENOMENI TELLURICILICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nStudio dei fenomeni tellurici a scuola: teorie, dispositivi digitali e utilizzo degli open-dataIn azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Dispositivi digitali con stampa 3DACCADEMIA SCIENZA D’ABRUZZO E DELLE REGIONI ADRIATICHEUNIVERSITA’ DI CHIETIhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf1214030
2016/2017E-VINO (5A) – BAGS (5B) – HOTEL LA CATTEDRAL (5C) – BLIBLIAPP (5D) – YACHT 3 (5E)LICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nPer le classi quinte i progetti avviati nel precedente a. s. proseguiranno con un focus generale su materie di indirizzo economico e giuridico in collaborazione con esperti (Docente di diritto e un responsabile dell’ Agenzia delle Entrate di Giulianova) per consentire agli studenti di acquisire competenze tecnicoteoriche del mondo del lavoro e delle imprese private. Seguentemente, si provvederà a gestire il lavoro sulla piattaforma on-line in relazione a ciascun specifico progetto. Si prevede la partecipazione a fiere : Global Junior Challenge, Maker Faire.SimulimpresaImpresa formativa simulata ConfaoObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Realizzazione virtuale ed esposizione in fiere di alcuni dispositivi realizzati con la stampa 3DAZIENDA AGRICOLA FARAONE VINI – GENERAL BAGS DI MARCONI GABRIELLA – AGENZIA DELLE ENTRATE DI GIULIANOVA (TE) – PICCOLA OPERA CHARITAS – CANTIERE NAVALE OLMA S.R.L. –HOTEL DEL TERRITORIO -TEAM HI – STORIA LABS http://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf5964020
2016/2017TURISMO E CULTURA ACCESSIBILELICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nPer le classi quinta F e quinta G il progetto avviato nel precedente a. s. proseguirà con un focus generale su materie di indirizzo linguistico. Usare le lingue stranire curricolari per interagire nei diversi ambiti e contesti. Saranno effettuati Stage presso strutture ospitanti per potenziare la comunicazione in lingua.In azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro , professionalizzanti e collaborativi.Realizzazione di brochure nelle diverse lingue per guide turisticheMUSEO – HOTEL - CENTRO PER L’IMPIEGOhttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf2504020
2016/2017ARCHITTETTURA E STAMPA 3DLICEO" M. CURIE" Giulianova (TE)teps02000nAcquisizione competenze specifiche in artigianato digitale e prototipazione rapida (stampa 3D, Arduino ed elettronica, programmazione informatica e uso del software). Acquisizione competenze storico-artistiche del territorio di Giulianova in cui ha sede la scuola.In azienda/Ente/AssociazioneObiettivi didattici, orientativi del mondo del lavoro, professionalizzanti e collaborativi.Museo di Giulianovahttp://liceomariecuriegiulianova.gov.it/attachments/article/117/PTOF_Aggiornato.pdf1204030
2016/2017IMPARARE LAVORANDOITCG ATERNO-MANTHONE Pescarapetd07000xNell’Aterno-Manthonè sono attivi percorsi sperimentali di alternanza scuola lavoro da oltre vent'anni, in quanto stimati strategici per supportare il successo scolastico,per valorizzare le eccellenze e per offrire agli studenti esperienze ad alto valore motivazionale e formativo idonei a prevenire casi di dispersione. L'Alternanza arricchisce il curriculum dello studente con le certificazioni delle competenze acquisite in ASL, spendibili immediatamente nel mondo del lavoro. L’ASL, inoltre, favorisce l'orientamento dei giovani e contribuisce a valorizzare lo sviluppo culturale,sociale ed economico del territorio. Per questo essa ha una forte valenza educativa determinante per favorire la maturazione e l'autonomia dello studente, nonchè l'acquisizione di capacità e competenze certificate che favoriscono la mobilità delle persone nel contesto comunitario, contribuendo a caratterizzare in chiave europea il sistema educativo italiano. L’alternanza dell’Istituto realizza attività “dentro e fuori” la scuola. Gli incontri con esperti,le visite aziendali e l’IFS orientano l’acquisizione di una mentalità imprenditoriale idonea a leggere le potenzialità economiche e sociali del territorio e l’orientamento del mercato; esso coinvolge le classi III e le IV nel1°trimestre.Le classi V partecipano a corsi di formazione, incontri con esperti del mondo del lavoro e delle università e predispongono un project work per raccogliere, illustrare e sintetizzare l’esperienza di ASL del triennio. Le attività “fuori scuola” coinvolgono principalmente le classi IV e alcuni alunni delle V attraverso stage continuativi di almeno tre settimane.Impresa formativaIl progetto prevede incontri con esperti del mondo del lavoro, partecipazioni a fiere, eventi di natura orientativa, visite aziendali, ecc.Con questo progetto si vuole garantire un'offerta formativa che: • realizzi il diritto ad apprendere e la crescita educativa di tutti gli alunni; • migliori il processo di insegnamento/apprendimento attraverso l'introduzione di nuove metodologie e flessibilità dei curriculi; • personalizzi gli itinerari formativi attraverso la co-progettazione tra la scuola e le aziende del territorio con particolare attenzione nei confronti dei ragazzi diversamente abili; • individui gli strumenti per raggiungere gli obiettivi formativi, le procedure di autovalutazione e verifica interna, le azioni di monitoraggio, la progettazione del miglioramento; • promuova le potenzialità di ciascun alunno, adottando tutte le iniziative utili al raggiungimento del successo formativo; • formi i giovani con una solida cultura generale e una preparazione professionale di base.Il percorso di ASL utilizza le nuove tecnologie sia per comunicare, autovalutare, approfondire e documentare le attività nelle varie fasi, sia per la loro condivisione. Il terzo anno è caratterizzato da attività laboratoriali e comprende la creazione e la gestione di una start up (IFS). Le fasi di creazione includono l'analisi del contesto, l'idea imprenditoriale, la stesura del business plan e la costituzione aziendale. Avviata l'attività, inizia la gestione operativa attraverso la creazione del negozio elettronico, attraverso la piattaforma CONFAO. Inoltre l’utilizzo del portale Spaggiari - Scuola&Territorio fornisce un valido supporto alle attività di ASL, favorendo una stretta sinergia degli attori coinvolti nei percorsi: studenti, aziende,famiglie, docenti tutor, consiglio di classe e segreteria della scuola. Si tratta di un ottimo sistema di condivisione di tutte le fasi del percorso: progettazione, fase operativa e valutazione. Infatti tutti i soggetti accedono al portale (attraverso specifiche credenziali) permettendo loro, in base al proprio ruolo, di collaborare fattivamente alla realizzazione delle attività. Questo software, inoltre, registra le presenze/assenze degli allievi e tutti i percorsi svolti da ciascun studente. In tempo reale si avrà evidenza delle ore effettivamente frequentate, delle competenze acquisite e della formazione progressiva del curriculum di ogni singolo studente. Durante l'attività di stage l'alunno elaborerà, sempre sul portale, i diari giornalieri con l'indicazione di orari e attività svolte, le relazioni, l'autovalutazione e un questionario di fine percorso. Tutta la documentazione è sottoposta a verifica e valutazione da parte dei tutor aziendale e scolastico.Le attività di ASL si svolgeranno presso aziende del territorio, professionisti del settore, associazioni di volontariato, associazioni di categoria, enti pubblici e associazioni sportive con le quali abbiamo instaurato un rapporto consolidato nel tempo.Comuni di Pescara e della Provincia, Agenzia delle Entrate, Confindustria Chieti/Pescara, Italia Nostra, AILL, Banco Alimentare, CONI,Camera di Commercio e Agricoltura Pescara, Università G. d’Annunziohttp://www.manthone.gov.it/#49859935420
2016/2017ASL: ORIENTAMENTO alla carriera per gli studenti licealiLiICEO SCIENTIFICO “F. MASCI” Chietichps01000xIl progetto si configura come una molteplicità di percorsi da offrire agli studenti del Liceo partendo dalla scoperta del territorio di riferimento e arrivando alla scoperta del sé intesa come valorizzazione dei propri talenti e delle proprie potenzialità. Il percorso è stato pertanto suddiviso in Aree tematiche che riflettono l'orientamento alla carriera dell'intero progetto di ASL: Area ingegneristica, Area museale,Area giornalistica,Area economico-finanziaria,Area biomedica,Area commerciale,Area documentaristica ,Area amministrativa,Area linguistica.Ciascuna Area, che include sia attività di stage che attività formative afferenti gli stage, ha i propri Partner di progetto ed i propri temi formativi.Anche lo stage linguistico all'estero include nelle ore pomeridiane lo svolgimento di un percorso di ASL sul tema del digitale.Le attività formative mirano a fornire agli studenti del Liceo sia le hard skills relative alla filiera di riferimento che le soft skills relative alle competenze relazionali ed interpersonali.Il progetto prevede altresì una parallela formazione rivolta ai docenti tutor sui temi dell'ASL.In azienda/Ente/AssociazioneFinalità generale dei percorsi di ASL proposti agli studenti del Liceo:Costruire il proprio progetto di vita in modo consapevole scoprendo prima e valorizzando in seguito le proprie potenzialità e talenti ai fini di una scelta più consapevole dei percorsi postdiploma.In particolare i percorsi di ASL mirano: 1. allo sviluppo e al potenziamento qualitativo non solo di hard skills di tipo professionale relative alle procedure tecniche ed amministrative e alle competenze applicative richieste dalle filiere produttive di riferimento, ma anche di soft skills trasversali di tipo comunicativo e interpersonale, in contesti formali (scuola), non formali (azienda); 2. allo sviluppo ed al potenziamento di competenze relative all’orientamento alla carriera, il placement scolastico e la ricerca attiva del lavoro; 3. al raccordo del curricolo di scuola e del profilo educativo, culturale e professionale degli studenti del Liceo (Pecup) con le istanze provenienti dal mondo delle aziende e delle imprese ai fini dell'integrazione della filiera formativa dei Licei con la filiera produttiva nazionale ed internazionale; 4. alla formazione dei docenti sui temi dell'ASL di cui al punto 4.8 del Piano Nazionale per la formazione docenti 2016-2019; 5. alla validazione e certificazione delle competenze acquisite/potenziate ai fini dell'autorientamento alla carriera e del placement lavorativo.Le metodologie adottate prevedono : A scuola : uso di piattaforme e-learning, conferenze plenarie seguite da workshop e focus group a piccoli gruppi in modalità di lavoro cooperativo, attività di tutoring e di apprendimento tra pari (PLA) nelle modalità della peer education e peer reviewing.Negli stage in azienda e nei laboratori: training on the job nelle aziende,negli stage negli enti locali, nei laboratori e nei Dipartimenti delle Università; didattica laboratoriale per la costruzione personale dei saperi e delle competenze; attività preparatorie di problem posing & solving.I Partner delle varie Aree del progetto includono : Comuni, Archivio di Stato, Agenzia delle Entrate, Ordini professionali, Camera di Commercio, Musei, Università, Redazioni di giornali, Studi professionali, CNA, Prefettura, Chieti solidale, Confartigianato, Confindustria, INPS, Scuole di lingue all'estero.6124613461162060
2016/2017VOI SECONDO NOILICEO SCIENTIFICO "M.V. POLLIONE" - AVEZZANOaqps03000qIl progetto “VOI SECONDO NOI” organizzato dal LICEO SCIENTIFICO STATALE “ M. VITRUVIO P.” di Avezzano prevede la partecipazione di aziende esistenti nel territorio marsicano e gli alunni delle classi III e IV del Liceo Scientifico “ Vitruvio ” di Avezzano. Le classi partecipanti costituiscono delle mini-imprese, CLONI delle aziende partecipanti al progetto e ne curano la gestione, dal concept di un’idea al suo lancio sul mercato, ne curano tutte le fasi fino alla realizzazione della propria idea di azienda. Questo processo, ricco di contenuti e strumenti consolidati, offre un’esperienza professionalizzante a stretto contatto con le aziende e quindi con il mondo esterno. Per la sua praticità e vicinanza alla realtà, agevola lo sviluppo di un set di competenze tecniche e trasversali, fondamentali per tutti i giovani, indipendentemente dai loro interessi lavorativi futuri. La metodologia di apprendimento, che segue logiche esperienziali di learning-by-doing, è in grado di appassionare e coinvolgere attivamente tutti i partecipanti. Lo scopo finale è quello di mettere in relazione le aziende reali con i cloni così che i lavori eseguiti dai ragazzi diventino spunto e/o strumento utile per le aziende madri e vere e proprie opportunità di lavoro per gli studenti. Le aziende clone faranno parte di un unico consorzio creato per raggiungere un obiettivo comune
SimulimpresaStimolare l’autoimprenditorialità, agendo su attitudini positive come intraprendenza, spirito di innovazione, creatività…
Avvicinare e preparare al mondo del lavoro, presentando modelli e prassi aziendali, ruoli professionali, settori che offrono maggiori opportunità occupazionali
Rendere più consapevoli verso l’eventuale scelta imprenditoriale


Il format didattico della mini-impresa prevede che ogni team imprenditoriale, creato in precedenza e composta da 4/6 responsabili ed i loro subordinati, si organizzi come una vera realtà aziendale, dotandosi di una struttura manageriale, di ruoli operativi, documenti, prassi e regole con il fine di sviluppare concretamente un’idea imprenditoriale (un prodotto, un servizio, un’applicazione digitale…) lanciarla sul mercato, abilitando una micro-attività commerciale, clone dell’ originale. Gli studenti raccolgono il capitale per avviare la mini-impresa, affrontano le fasi di prototipazione, produzione e vendita. Alla base di questo, vi è uno studio di fattibilità tecnica ed economica, una corretta analisi dello scenario di riferimento e della propria clientela obiettivo, la ricerca di fornitori per l’acquisto di materie prime, la definizione di una strategia di prezzo e dei canali distributivi. E’ obbligo di ogni azienda l’acquisto di almeno un prodotto / servizio delle altre aziende della rete. Il team crea un marchio e gestisce professionalmente tutte le attività di comunicazione, dalla stampa delle brochure di prodotto, alla pubblicazione di un sito web, alla gestione dei profili social, alla creazione del Packaging. Il responsabile dovrà rendicontare periodicamente l’andamento dell’azienda, mentre ogni singolo ragazzo dovrà inviare un report settimanale del lavoro svolto. Ogni classe è coordinata da un docente tutor interno all’IstitutoAFES Avezzano http://www.scientificoaz.it6150250120
2016/2017ASL CON IL FAILICEO SCIENTIFICO "M.V. POLLIONE" - AVEZZANOaqps03000qIl FAI è una fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, sul modello del National Trust, con il fine di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano.
Il mondo della scuola rappresenta un interlocutore naturale del FAI, che ogni anno offre ai docenti un pacchetto di proposte didattiche, in linea con le indicazioni fornite dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per la scoperta del nostro patrimonio naturale e artistico.
Obiettivo del FAI Scuola è stimolare lo spirito di una cittadinanza attiva che non si limiti a considerare il paesaggio una materia da studiare, ma coinvolga i giovani nell'impegno per la sua tutela, in quanto bene collettivo di inestimabile valore, simbolo della nostra stessa identità
In azienda/Ente/AssociazioneMettere costantemente in contatto le persone non solo con i tesori riconosciuti del paesaggio e della cultura, ma anche con quelli che hanno le potenzialità per diventarli: offriamo al turismo nuove chiavi di lettura, capaci di mettere in relazione il Bene, con la sua storia e con il contesto in cui si trova.
Trasformare le idee in azioni concrete, efficaci ed efficienti: riteniamo che sia questa la strada per formare cittadini più consapevoli, con l’obiettivo di realizzare un Paese migliore.
Scoprire il patrimonio culturale e paesaggistico nascosto: proponiamo itinerari culturali non consueti, capaci di suscitare meraviglia in chi li vive.
Il FAI coglie ASL come occasione per rilanciare, in particolare nei licei, all’interno dell’offerta formativa tradizionale, modelli pratici di "apprendimento permanente" (lifelong learning) che valorizzino per esempio la cultura umanistica e consentano agli studenti di fare esperienze dirette anche in musei, istituti di cultura, aziende di promozione e valorizzazione del patrimonio artistico.
Ed è in particolare in questo ambito che il FAI - Fondo Ambiente Italiano può dare il suo contributo ai giovani, offrendo con il progetto Apprendisti Ciceroni® un’esperienza “sul campo” di cittadinanza attiva per la valorizzazione e la tutela del patrimonio di arte e natura del nostro Paese

Musei del Territoriohttp://www.scientificoaz.it125119104010
2016/2017ASL LICEO SPORTIVOLICEO SCIENTIFICO "M.V. POLLIONE" - AVEZZANOaqps03000ql MIUR e il Circolo Velico Lucano in data 26.06.2017 hanno sottoscritto un Protocollo di Intesa “RACCORDO TRA SCUOLA E MONDO DEL LAVORO”, il cui art. 1 recita:
“ Il MIUR e il Circolo Velico Lucano si impegnano a coordinare le proprie azioni, ciascuno nell' ambito delle proprie competenze e nel rispetto dei principi e delle scelte di autonomia scolastica, per promuovereI implementare e sostenere la realizzazione di percorsi formativi rivolti a favorire l'alternanza scuola-lavoro nel quadro di quanto previsto dalla legge 13 luglio 2015, n.107, attraverso azioni integrate e/o congiunte per la messa a sistema di un modello condiviso.
Le Parti concordano sul fatto che l'alternanza deve essere considerata una modalità formativa a cui si accede per scelta non residuale, ma che risponde ai bisogni individuali di formazione e ai diversi stili cognitivi, costituisce una metodologia didattica innovativa che valorizza l'aspetto formativo dell'apprendimento in situazione lavorativa, ponendo pertanto prioritariamente l’accento sulle competenze trasversali e sulle abilità mentali e comportamentali di base oltre che sugli aspetti di professionalità. A tal fine, le parti intendono:
a) promuovere un piano strategico per favorire un raccordo sempre più stretto e proficuo tra le scuole e il sistema produttivo del territorio;
b) instaurare un rapporto di continuativa e reciproca collaborazione al fine di:
• rafforzare il grado di qualità e di innovazione dell'Istruzione richiesto dagli standard europei;
• promuovere lo sviluppo delle competenze professionali degli studenti, idonee ad accedere al mondo del lavoro;
• mettere a disposizione degli studenti e dei docenti strumenti orientativi, informativi e formativi sulla valutazione e autovalutazione delle competenze e abilità acquisite nei percorsi formativi;
favorire la diffusione dei tirocini di orientamento nella scuola e nel mondo del lavoro
In azienda/Ente/AssociazioneIl progetto ha la finalità di promuovere il processo di cooperazione scambio-potenziamento e diffusione delle migliori strategie operative e pratiche sportive


http://www.circolovelicolucano.it/
Circolo Velico Lucano Policorohttp://www.scientificoaz.it12812540
2016/2017I LIBRI SONO SPECCHI... riflettono ciò che abbiamo dentroLICEO SCIENTIFICO "M.V. POLLIONE" - AVEZZANOaqps03000qIn seguito al rientro nell’attuale struttura, dopo la permanenza nel campus scolastico allestito a causa del terremoto del 2009, parte del materiale della biblioteca non è ancora stato collocato negli appositi spazi. Ciò rende la ricerca e la consultazione dei libri un’operazione a volte difficile e comunque poco agevole. Negli ultimi anni la biblioteca è rimasta uno spazio ignorato dalla maggior parte degli studenti. È necessario riportare l’attenzione dei nostri ragazzi sulla bellezza della biblioteca intesa non solo come luogo di ricerca e consultazione ma anche di socializzazione e condivisione di emozioni, pensieri e riflessioni. Il ricco e interessante patrimonio librario del nostro Istituto potrebbe essere messo a disposizione della collettività, creando un legame forte e significativo tra scuola e territorio. I nostri studenti, attraverso il servizio di messa a disposizione degli spazi della scuola alla comunità, si sentirebbero protagonisti di tale crescita culturale maturando un profondo senso di appartenenza sia alla scuola che al territorio, a tutto vantaggio di un più consapevole senso civico.
La biblioteca d’Istituto deve diventare uno spazio vivo e vitale, ospitando anche eventi e iniziative culturali. Al momento attuale gli spazi della scuola risultano piuttosto asettici. Si potrebbe quindi rendere gli ambienti più accoglienti attraverso decorazioni e scritte parietali (magari citazioni d’autore). Tali citazioni potrebbero essere pensate come tracce, orme che conducano alla biblioteca
In azienda/Ente/AssociazioneRendere fruibile, a docenti e discenti, il patrimonio librario di cui la scuola già dispone.
Avvicinare i ragazzi al mondo dei libri e della lettura.
Sollecitare gli alunni ad una indagine metodica e critica.
Far sì che gli studenti maturino la consapevolezza della scientificità dei sistemi di archiviazione e acquisiscano le competenze necessarie per procedere alla sistemazione del materiale che attende giusta collocazione (sistema di catalogazione Dewey).
Abbellire e rendere accoglienti gli spazi scolastici.
Aprire la scuola al territorio.
Ospitare eventi e iniziative culturali di un certo rilievo
Gli studenti acquisiranno:
Maggiore consapevolezza delle capacità proprie.
Conoscenza delle risorse della scuola.
Apertura all’interdisciplinarità.
Stimolo alla ricerca e all’acquisizione di un metodo di apprendimento attivo e non esclusivamente manualistico, capace di risalire alle fonti della Storia, della Letteratura, della Matematica ecc.
Competenze organizzative e relazionali.
Acquisizione e maturazione del senso di responsabilità individuale e collettivo.
Competenze di cittadinanza attiva
Liceo Scientifico Vitruvio Avezzano e bibliotecheAFES Avezzano, L’Archivistahttp://www.scientificoaz.it250103040
2016/2017YAWP Il GIORNALE DELLA SCUOLALICEO SCIENTIFICO "M.V. POLLIONE" - AVEZZANOaqps03000qYAWP.scuolalocale.it è il giornalino scolastico digitale pensato per gli studenti e realizzato dagli studenti stessi.
La mission di Scuolalocale è facilitare la comunicazione tra scuola e impresa, incentivando la costruzione di un futuro professionale meno complesso per le nuove generazioni.
Scuolalocale.it è un giornalino scolastico digitale e molto altro: connessione con il tessuto professionale locale, apertura verso il territorio, comunicazione e valorizzazione delle iniziative svolte, incentivazione dell’alternanza scuola-lavoro, contrasto al bullismo ed al cyber-bullismo, orientamento attivo e innovativo.
ll mondo della scuola e quello dell’impresa adesso sono più vicini, dialogano e collaborano tra di loro con Scuolalocale.it!
Scuolalocale.it è il Digital School Magazine che rivoluziona il vecchio giornalino d’istituto e che dota gli studenti e l’Istituto scolastico di uno strumento tecnologicamente avanzato e di comunicazione efficace verso l’esterno.
La partecipazione attiva delle imprese, oltre quella diretta degli studenti, consiste nella scrittura di articoli in cui l’imprenditore, il manager, il professionista, l’impiegato, l’operaio o l’artigiano scrivono e pubblicano articoli, raccontando agli studenti come si svolge il loro lavoro e di cosa si occupa la propria impresa. Dalla conoscenza può iniziare la passione
Impresa formativaL’attività sviluppa i seguenti punti:
Gestione dell’incertezza
Lavoro di gruppo
Problem solving
Leadership
Pensiero critico
Analisi, lettura e produzione di dati, informazioni, contenuti digitali
Editoria digitale e molto altro: connessione con il tessuto professionale locale, apertura verso il territorio, comunicazione e valorizzazione delle iniziative svolte, incentivazione dell’alternanza scuola-lavoro, contrasto al bullismo ed al cyber-bullismo, orientamento attivo e innovativoLiceo Scientifico Vitruvio Avezzano http://www.scientificoaz.it126125303040
2017/2018ASL ALL’ESTERO
LICEO SCIENTIFICO "M.V. POLLIONE" - AVEZZANOaqps03000q
Tenuto conto dell'indubbio valore formativo che un periodo di formazione all'estero rappresenta per uno studente della scuola secondaria di 2° grado sotto il profilo personale, culturale e professionale, il Liceo “Vitruvio” propone agli studenti delle classi Cambridge la possibilità di conciliare lo stage linguistico all’estero con un’attività di ASL, attraverso la stipula di convenzioni con la scuola ospitante
EsteroGli studenti, durante le lezioni seguiranno un programma mirato ad acquisire l’uso appropriato della lingua inglese nell’ambito lavorativo, affrontando temi quali: l’utilizzo della corrispondenza aziendale via mail e verbale, simulazioni di colloqui di lavoro, lavori in team, collaborazioni, potenziamento delle capacità comunicative tra colleghi, preparazione di un CV
Inoltre il progetto con le strutture ospitanti prevede l’organizzazione di una o più visite aziendali a compagnie operanti in diversi settori tra cui:

▪ Amministrativo
▪ Marketing
▪ Turismo
▪ Pubblicità
▪ Hotel management
▪ Architettura
▪ Design
▪ Bellezza
▪ Eventi manageriali
▪ Meccanico o ingegneria elettronica
▪ Agricoltura e florovivaismo
Edimburgohttp://www.scientificoaz.it37540