News- rassegna

GIUGNO 2018

Neet, l’Italia si conferma maglia nera in Europa. Un giovane su quattro non studia e non lavora

Secondo un’indagine di Eurostat l’anno scorso erano il 25,7%, contro una media europea pari al 14,3%. A livello UE, nel 2017 circa 5,5 milioni di giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni (pari al 14,3%) non erano né occupati né stavano seguendo un percorso di istruzione o formazione.

Una percentuale simile a quella italiana nel 2018 si registra a Cipro, dove i Neet sono il 22,7%, seguono poi Grecia (21,4%), Croazia (20,2%), Romania (19,3%) e Bulgaria (18,6%). Un tasso Neet superiore al 15% è stato registrato anche in Spagna (17,1%), Francia (15,6%) e Slovacchia (15,3%). 

Al contrario, la percentuale più bassa di Neet si registra nei Paesi Bassi (5,3%), davanti a Slovenia (8%), Austria (8,1%), Lussemburgo e Svezia (entrambi a 8,2%), Repubblica Ceca (8,3 %), Malta (8,5%), Germania (8,6%) e Danimarca (9,2%).

MAGGIO 2018

Le Imprese italiane cercano 150.000 tecnici ma non ci sono…

Cosa sono i  POLI TECNICO-PROFESSIONALI
reti tra istituti tecnici e professionali, centri di formazione professionale accreditati e imprese per favorire lo sviluppo della cultura tecnica e scientifica, l’occupazione dei giovani anche attraverso i percorsi in apprendistato e nuovi modelli organizzativi, come le scuole bottega e le piazze dei mestieri.

POLI TECNICO-PROFESSIONALI – Regione Abruzzo
Sono stati istituiti 6 Poli Tecnici Professionali:

  Ptp Meccanica, Meccatronica e Automazione (capofila: Fondazione “Istituto Tecnico Superiore Nuove tecnologie per il made in Italy – Sistema meccanica” – Lanciano);

  Ptp Energia, Costruzioni e Abitare (capofila: Fondazione “Istituto Tecnico Superiore Efficienza Energetica”- L’Aquila);

  Ptp Agriteca (capofila: Fondazione “Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie per il Made in Italy – Sistema Agroalimentare” – Teramo);

  Ptp della moda (capofila: Fondazione“Istituto Tecnico Superiore Nuove tecnologie per il made in Italy – Sistema tessile abbigliamento e calzaturiero” – Pescara);

Ptp AdriaTouristNet (capofila: Istituto di Istruzione Superiore “Crocetti – Cerulli” – Giulianova);

Ptp “Net for log- NETworking per la LOGistica” (capofila: istituto di Istruzione Superiore “Leone Acciaiuoli-Einaudi” – Ortona).

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Con l’obiettivo di promuovere l’occupazione giovanile rafforzando l’alternanza scuola-lavoro, è stato istituito il Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro www.scuolalavoro.registroimprese.it, realizzato e gestito dal Sistema Camerale, d’intesa con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, sentiti il Ministero del lavoro e delle politiche sociali e il Ministero dello sviluppo economico: il punto d’incontro (virtuale) tra i ragazzi che frequentano il triennio conclusivo di un istituto tecnico e di un liceo e le imprese italiane disponibili ad offrire loro un periodo di apprendimento on the job, disponibile ora anche per favorire lo sviluppo e la diffusione dei percorsi di apprendistato.

Il registro è composto da:

a) un’area aperta e consultabile gratuitamente in cui sono visibili le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza. Per ciascuna impresa o ente il registro riporta il numero massimo degli studenti ammissibili nonché i periodi dell’anno in cui è possibile svolgere l’attività di alternanza;

b) una sezione speciale del registro delle imprese, a cui devono essere iscritte le imprese per l’alternanza scuola-lavoro; tale sezione consente la condivisione delle informazioni relative all’anagrafica, all’attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti con gli altri operatori della filiera delle imprese che attivano percorsi di alternanza.

Al Registro nazionale possono iscriversi imprese, professionisti, enti pubblici e privati. Una volta registrati potranno essere contattati dai dirigenti scolastici per la stipula della convenzione che avviene sempre all’interno della piattaforma digitale (formalizzata dall’utilizzo della firma digitale o della posta certificata).

Alternanza scuola lavoro e Registro nazionale rientrano nel programma della “Buona Scuola”, la scuola ottimizzata e ricalcolata per rispondere alle domande del mercato lavorativo.

Bando Voucher Formativi 

Riconoscimento di un contributo a fondo perduto per le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra impresa ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, presso la sede legale e/o operativa dell’impresa sita in provincia di Pescara.

L’agevolazione disciplinata dal presente bando prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dell’impresa ospitante, modulato come segue:

  • € 600,00 per la realizzazione da 1 a 5 percorsi individuali di ASL;
  • € 800,00 per la realizzazione da 6 o più percorsi di ASL;
  • € 200,00 ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificata ai sensi della Legge 104/9
  • Scadenza: 31 maggio 2018
  • http://www.pe.camcom.it/pagina376_progetto-alternanza-scuola-lavoro.html
APRILE 2018

ALTERNANZA DAY

Lunedì 9 aprile 2018, dalle 10 alle 12, a Pescara, nella sala Camplone della Camera di Commercio di Chieti Pescara, si è tenuta la seconda edizione dell’ALTERNANZA DAY, l’evento annuale di presentazione agli istituti superiori di secondo grado, agli istituti tecnici superiori e  e al sistema imprenditoriale dei principali strumenti che l’ente camerale offre in tema di alternanza scuola lavoro. 

In occasione dell’Alternanza Day sono state presentate al territorio le principali novità su alcune delle iniziative che vedono impegnata le Camere di Commercio di Chieti Pescara a supporto dell’Alternanza scuola-lavoro e dell’Orientamento come il Registro Nazionale per l’Alternanza e i percorsi di alternanza scuola lavoro attivati, il Premio “Storie di alternanza”, i bandi per i contributi alle imprese che ospitano i percorsi di Alternanza scuola-lavoro e i risultati del Progetto Excelsior, il sistema informativo per l’occupazione e la formazione che fornisce dati aggiornati sulle principali caratteristiche delle figure professionali ricercate dalle imprese utili per l’orientamento e la progettazione dell’alternanza scuola lavoro. L’evento ha rappresentato anche l’occasione per illustrare le attività del nuovo servizio «Orientamento al lavoro e alle professioni» approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico nel maggio del 2017. 

I contributi degli interventi (cliccare, evidenziare ed accedere ai contenuti) :

 

MARZO 2018

Piano regionale di Alternanza Scuola-Lavoro: percorso di formazione “Progettare e gestire l’alternanza scuola-lavoro”. Seconda Parte

Il percorso di formazione era stato avviato nell’a.s. 2016-2017 ed era una delle azioni previste nel Piano regionale di ASL. L’ultimo segmento formativo ha riguardato vari step:

  • una riflessione sulla qualità della progettazione dei percorsi di ASL
  • la varietà degli strumenti per l’Alternanza
  • le funzionalità della piattaforma digitale, predisposta dal MIUR, rivolte sia alla progettazione dei percorsi ASL che alla gestione delle procedure amministrative
  • il ruolo delle Camere di Commercio e le iniziative a supporto dell’ASL (i facilitatori Anpal Servizi)
  • la presentazione e disseminazione delle buone pratiche di ASL

La sezione dedicata, dove è stato e verrà pubblicato tutto il materiale, è quella alla voce “Formazione” sulla barra del menù

 

FEBBRAIO 2018

C’è un sito dedicato al progetto Erasmus + LOWE: i progetti europei hanno, di norma, un sito web che permette alla partnership di dare risalto alle azioni intraprese e di comunicarle in maniera efficace, anche in vista della trasferibilità dei risultati raggiunti e della loro sostenibilità futura. Il nuovo sito è raggiungibile a www.loweproject.eu.

Su questo sito, alla voce “Erasmus+Lowe” della barra del menù, continueremo a segnalare i momenti più importanti dell’evoluzione progettuale.

http://www.loweproject.eu/index.php

tutte le fasi del progetto Erasmus+ LOWE potranno essere seguite sul nuovo sito dedicato!

 

GENNAIO 2018

Sono state disposte le autorizzazioni all’avvio dei progetti PON di Alternanza Scuola Lavoro. 

Si riportano l’elenco dei progetti autorizzati per le scuole della Regione Abruzzo e l’approvazione definitiva delle graduatorie

Abruzzo

ASL MIUR.AOODGEFID.REGISTRO_UFFICIALE(U).0038386.28-12-2017

DICEMBRE 2017

PON Alternanza Scuola Lavoro

Sono state pubblicate le graduatorie dei progetti PON Alternanza Scuola Lavoro approvati per le scuole della Regione Abruzzo!

La legge 13 luglio 2015, n. 107, recante “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative”, all’articolo 1, commi da 33 a 43, inserisce l’alternanza scuola-lavoro nell’offerta formativa di tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria di secondo grado come parte integrante dei percorsi di istruzione.
L’obiettivo di rendere i percorsi di alternanza scuola-lavoro componenti strutturali della formazione si incrocia sinergicamente con la strategia del PON “Per la scuola”, volta a perseguire la qualità e l’equità del sistema di istruzione, a consentire un ampliamento e un potenziamento dell’offerta curricolare, a migliorare l’aderenza al mercato del lavoro dei sistemi d’insegnamento e di formazione, a favorire la riduzione dei divari territoriali e a rafforzare le istituzioni scolastiche contraddistinte da maggiori ritardi, a promuovere nelle scuole esperienze innovative.
L’azione intende qualificare i percorsi di alternanza scuola-lavoro e prevede lo sviluppo di percorsi rivolti a studentesse e a studenti del III, IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado, nonché alle studentesse e agli studenti degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Sono previste tre tipologie di intervento:
–  progetti di alternanza scuola-lavoro in filiera;
–  progetti di alternanza scuola-lavoro in rete di piccole imprese;
–  percorsi di alternanza scuola-lavoro e tirocini/stage in ambito interregionale o all’estero

Di seguito si riportano i 68 progetti approvati per le scuole della Regione Abruzzo:

grad_abruzzo_unico_10.6.6C_37_1022_0

grad_abruzzo_unico_10.6.6B_37_1112_0

grad_abruzzo_unico_10.6.6A_37_1076_0

grad_abruzzo_unico_10.2.5A_37_1040_0

grad_abruzzo_unico_10.2.5.B_37_1058_0

Altre informazioni alle voci Avvisi ed Erasmus LOWE di questo sito

__________________________________________________________________

ERASMUS + LOWE- ore 10 – 12 dicembre  Auditorium L’Aquila 

per tutte le informazioni si veda l’apposita sezione Erasmus + LOWE sulla barra del menù di questo sito

NOVEMBRE 2017

 

JOB&ORIENTA-30 novembre/3 dicembre Fiera di Verona

Giunto alla 27esima edizione JOB&Orienta è il più grande salone nazionale sull’orientamento, scuola, formazione e lavoro. La mostra-convegno si pone come luogo d’incontro privilegiato tra il visitatore e il mondo del lavoro, della scuola e della formazione, con informazioni ed eventi utili all’orientamento dei giovani.
Il Salone prevede un fitto calendario di appuntamenti culturali tra convegni e dibattiti, incontri e seminari, alla presenza di autorevoli esponenti del mondo dell’economia, della politica e dell’imprenditoria, destinati sia agli addetti ai lavori che ai giovani e alle famiglie. Non mancano, inoltre, laboratorispettacoli e vivaci momenti di animazione per coinvolgere attivamente i visitatori.

La rassegna espositiva si sviluppa in due aree tematiche: la prima, dedicata al mondo dell’istruzione e all’educazione e la seconda, riservata all’università, la formazione e il lavoro. Per organizzare al meglio la tua visita scegli i percorsi espositivi più adatti a te.

In ogni area, il profilo JOBInternational segnala le realtà italiane e straniere che promuovono la mobilità internazionale per lo studio, la formazione e il lavoro, mentre il profilo JOBinGreen mette in evidenza gli espositori e i progetti operanti nei diversi ambiti della sostenibilità. Infine, il nuovo profilo CreativityJOB valorizza le eccellenze del Made in Italy.

___________________________________________________________________________________________

EDUSCOPIO 2017

Tra le missioni fondamentali dell’istruzione secondaria di secondo grado vi è quella creare le condizioni per le quali gli studenti possano intraprendere con successo il passo successivo nelle proprie traiettorie di vita. L’idea di fondo del progetto eduscopio.it è proprio quella di valutare gli esiti successivi della formazione secondaria – i risultati universitari e lavorativi dei diplomati – per trarne delle indicazioni di qualità sull’offerta formativa delle scuole da cui essi provengono.

In particolare, per i percorsi universitari dei diplomati, eduscopio.it guarda agli esami sostenuti, ai crediti acquisiti e ai votiottenuti dagli studenti al primo anno di università, quello maggiormente influenzato dal lavoro fatto durante gli anni della scuola secondaria. Questi indicatori riflettono la qualità delle “basi” formative, la bontà del metodo di studio e l’utilità dei suggerimenti orientativi acquisiti nelle scuole di provenienza. In altre parole, i risultati universitari ci permettono di formulare un giudizio sulla qualità delle scuole secondarie superiori sulla base di informazioni che provengono da enti – gli atenei – che sono “terzi” rispetto alle scuole stesse, cioè imparziali, ma al tempo stesso molto interessati alla qualità delle competenze e delle conoscenze degli studenti.

Invece, per coloro che non proseguono gli studi e preferiscono entrare rapidamente nel mondo del lavoro, eduscopio.it verifica se hanno trovato un’occupazione, quanto rapidamente hanno ottenuto un contratto di durata significativa, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti o se invece è un lavoro qualsiasi. Infatti, la missione principale degli istituti tecnici e professionali è proprio quella di fornire competenze adeguate e immediatamente spendibili in termini lavorativi, curando in particolare la delicata fase di avvicinamento e ingresso al mondo del lavoro (transizione scuola-lavoro). Gli indicatori di eduscopio.it rivelano quali scuole assolvono molto bene a questa missione e quali, invece, accusano ritardi.

In definitiva, eduscopio.it offre informazioni e dati comparabili che siano utili:

  • agli studenti che terminano le scuole medie e alle loro famiglie di modo che, una volta scelto l’indirizzo di scuola secondaria superiore, possano individuare quali istituti nella propria area di residenza soddisfino meglio le proprie aspettative di apprendimento;
  • alle scuole stesse di modo che siano maggiormente responsabilizzate rispetto a due fondamentali missioni formative – la preparazione e l’orientamento agli studi universitari e al lavoro – e possano finalmente conoscere gli esiti dei loro sforzi. Si tratta di informazioni che oggi si riescono a ottenere con difficoltà e quasi sempre in modo parziale e poco intuitivo, mentre possono dare spunti per riflettere sulla bontà dei propri sistemi di formazione e orientamento in uscita.

___________________________________________________________________________________________

Newsletter 7 marzo 

Newsletter 15 aprile